immagine Lucio Corsi – RisorgiMarche 2024

Arcevia

Ti piace?
20 Lug 2024

Musica

Lucio Corsi – RisorgiMarche 2024

Il festival ideato da Neri Marcore nel 2016 come evento di sensibilizzazione dal terremoto, ha deciso di fare tappa ad Arcevia duramente colpita dall’alluvione del 2022.

Nel territorio arceviese è possibile visitare alcuni dei siti che hanno fatto la storia dell’archeologia italiana: fra essi possiamo certamente includere il Monte della Croce- Guardia. Esplorato a più riprese dalla Soprintendenza, nelle persone di Delia Lollini e Mara Silvestrini, attualmente l’area fa parte di un progetto di ricerca della Sapienza- Università di Roma e CNR, coordinato da Andrea Cardarelli.

Il cantautore Lucio Corsi, dopo un tour indoor che ha toccato i principali club italiani,  torna dal vivo in numerosi festival del nostro paese dove sarà accompagnato alla batteria da Marco Ronconi, alle tastiere e all’organo elettrico da Giulio Grillo, al basso da Tommaso Cardelli, al pianoforte da Iacopo Nieri e alla chitarra elettrica e slide guitar da Filippo Scandroglio.

I suoi live sono un microcosmo di sonorità rock d’autore e folk surreale, in cui realtà e immaginazione, utopia e mistero riecheggiano nell’aria come le onde di una stazione radio spaziale.

Per informazioni e acquisto biglietti:

risorgimarche.it

ciaotickets.com 

 

In occasione del concerto di Risorgimarche previsto il 20 luglio alle ore 18 sul Monte della Croce, si organizzano attività collateriali per turisti o per chiunque sia interessato a troscorrere una giornata ad Arcevia.

Visite Guidate del Centro Storico di Arcevia su prenotazione.

Abbiamo fissato due orari:
– ore 10:30
– ore 14:30
Costo € 10,00 a persona
Per prenotazioni 347 1107257

 

locandina  Lucio Corsi – RisorgiMarche 2024
...

ESCURSIONI A PIEDI NEI SENTIERI

L’evento si svolgerà sulle praterie sommitali del monte della Croce, uno dei punti panoramici all’interno del Parco Naturale della Gola della Rossa e di Frasassi, l’area naturale protetta più estesa (oltre 10.000 ha) tra quelle gestite dalla Regione Marche.

L’Ente Parco organizza una breve escursione, non più lunga di 2,5 km, condotta dalle Guide Ufficiali dell’Area Protetta, che accompagneranno i partecipanti fino all’area del concerto.

La prenotazione per l’escursione guidata è obbligatoria, entro le ore 20,00 del 18 luglio, al link:  www.parcogolarossa.it

Per partecipare all’escursione condotta da Guide ufficiali del Parco è richiesto un contributo pari alla cifra di 3,00 euro/persona.

Per maggiori informazioni

tel: 349 9090348

Le partenze delle escursioni saranno scaglionate in due gruppi e suddivise nei seguenti orari:

15.30; primo gruppo  

16.30; secondo gruppo (possibilità di escursione inclusiva)

ATTENZIONE: L’escursione con partenza prevista alle ore 16.30 sarà inclusiva: per chi avesse problemi motori o altra disabilità in generale, potranno essere disponibili (da prenotare entro il 15 luglio), due Joëlettes (carrozzine monoruota da fuoristrada) con relativi operatori.

 

COSA VEDERE AD ARCEVIA

Museo archeologico statale di Arcevia
gli orari di apertura previsti per sabato 20 luglio sono dalle ore 8 alle ore 16.30

Prezzi Intero: € 4,00 – Ridotto: € 2,00

 

Centro Culturale San Francescogli orari di apertura previsti per sabato 20 luglio sono dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30

L’interno dell’ex Convento dei Francescani, nei pressi della piazza principale G.Garibaldi, si sviluppa su tre piani.
Al piano interrato, si trova la sala conferenze, insieme a spazi espositivi ricavati nelle antiche cantine del monastero.
A piano terra c’è il Museo Archeologico Statale, che raccoglie una significativa campionatura dei più interessanti siti archeologici dell’arceviese.
Il primo piano attualmente accoglie l’Archivio Storico, tra i più importanti della regione, con circa 1.800 pergamene dei secc. XIII-XVI, la Biblioteca Comunale con annessa sezione prestito librario e l’esposizione permanente delle opere di tre grandi artisti del Novecento che hanno avuto Arcevia come minimo comun denominatore, Quirino Ruggeri, Edgardo Mannucci e Bruno d’Arcevia.

Ingresso gratuito

 

La Collegiata di S. Medardo

L’imponente costruzione custodisce dei veri e propri capolavori dell’arte: due straordinarie opere del grande artista rinascimentale Luca Signorelli, il Polittico di S. Medardo (1507) e il Battesimo di Cristo (1508); il monumentale dossale in terracotta invetriata Madonna col Bambino tra i Santi Giovanni Battista e Gerolamo (1510-1513) di Giovanni della Robbia, esponente di spicco della famosa bottega fiorentina; gli arredi lignei dei maestri intagliatori Leonardo Scaglia e Francesco Giglioni, che qui operano tra il 1647 e il 1650; le numerose opere di Ercole Ramazzani, artista locale allievo di Lorenzo lotto, tra cui si segnalano il Battesimo di Cristo (1593) e il Giudizio Universale (1597), e tante altre. La Chiesa deve il suo nome a una reliquia di S. Medardo, donata alla Comunità di Rocca Contrada (antico nome di Arcevia) dall’Imperatore Carlo Magno.

 

Chiesa di Sant’Agata

Minuscola Chiesa su Corso Mazzini, progettata dall’architetto Arceviese Andrea Vici. L’interno è a pianta centrale, con una cupola che slancia le proporzioni dell’edificio.

Si può ammirare una tela del Seicento di Claudio Ridolfi il Veronese, raffigurante l’incoronazione della Vergine da parte della Santissima Trinità con San Giovanni Evangelista e Sant’Agata.

INFORMAZIONI

PER INFO E PRENOTAZIONI

POTREBBERO
INTERESSARTI ANCHE

2024-evento-street-food-miniatura
18 Lug 2024 19 Lug 2024
ARCEVIA
2024-eventi-sagra-della-lumaca-arcevia-miniatura
27 Lug 2024 29 Lug 2024
ARCEVIA

c’è ancora tanto
da scoprire!

iscriviti alla newsletter

Invia una richiesta di preventivo a tutte le strutture nei tuoi preferiti













SCOPRI LA val mivola CHE FA PER TE

Naviga il sito e quando trovi qualcosa che non vuoi perderti clicca sul cuore.
In questa pagina troverai la lista di tutto ciò che vuoi scoprire nella Val Mivola.
Organizzare la tua vacanza sarà davvero semplicissimo.